2017… VI edizione! Aperte le iscrizioni!!

Eccoci!

Sono aperte le iscrizioni all’edizione 2017 della Summer School di Arti performative e community care, la sesta!

Il tema: INNOVAZIONE SOCIALE E PATRIMONIO IMMATERIALE

Le date: 01-07 settembre 2017

Il luogo: Salento sud-orientale, con base nella comunità di Ortelle e attività itineranti facendo tappa a Santa Cesarea Terme, Melpignano, Muro Leccese, Lecce.

I destinatari: si rivolge principalmente a docenti, ricercatori, dottori e dottorandi universitari.
Inoltre a: operatori sociali, educatori, insegnanti, psicologi, assistenti sociali, studenti universitari di corsi di studio d’area pedagogica, psicologica o del servizio sociale, studenti dei conservatori di musica e delle accademie delle belle arti, attori.

I contenuti: è un momento di formazione e di ricerca e prevede:

  • attività esperienziali;
  • riflessione;
  • partecipazione ad attività laboratoriali ad alto tasso di coinvolgimento;
  • scrittura collettiva;
  • organizzazione e realizzazione della performance di restituzione.

Si avvale del supporto di performer teatrali, di musicisti, di ricercatori sociali.

Si svolge nel Salento profondo. Entra in contatto con le comunità dei paesi che visita, intervista testimoni e conosce elementi tipici della cultura del luogo. Approfondisce i risultati dell’attività di ricerca-formazione-intervento precedentemente realizzati, discute il modello ACL (Action community Learning) e lo sottopone a vaglio critico (per approfondire clicca qui).

Responsabile scientifico
Salvatore Colazzo

Coordinamento
Ada Manfreda

Comitato Scientifico
Antonio Damasco (Teatro delle Forme, Torino)
Piergiuseppe Ellerani, Demetrio Ria (Università del Salento)
Andrea Gargiulo (Conservatorio di Musica di Bari)
Luigi Mengoli (Archivio Etnografico e Musicale “Pietro Sassu”)
Martino Pezzolla (Conservatorio di Musica di Bari)
Emanuele Raganato (musicista e ricercatore sociale)

Gruppo operativo EspérO
Ezio Del Gottardo
Elisabetta De Marco
Salvatore Patera

 Tutor
Tonia Cagnazzo
Stefania De Santis
Sabrina Marzo

 Fotodocumentazione
Carlo Elmiro Bevilacqua

 Addetta ai rapporti con la stampa
Antonella Lippo

Amministrazione, segreteria e logistica
Paolo Petrachi

>>>Per iscriverti<<<

L’Edizione 2017 è dedicata alla memoria di Rocco Ingletto, artigiano e artista del ferro di rara sensibilità, e Pippina Guidacantrice dei Menamenamò, testimone preziosa della memoria musicale del Salento.

 

Organizzato da:

espero_logo
EspérO – Spinoff Unisalento

in collaborazione con:

 

Partecipano:

 

e poi ancora: Fondazione Nazionale Carlo Collodi / Archivio Etnografico e Musicale “Pietro Sassu”, Spongano (Le) / Istituto Professionale Servizi per l’Enogastronomia e l’Ospitalità alberghiera – “A. Moro”, Santa Cesarea / “Comunità Creativa”, orchestra di fiati di docenti e studenti provenienti dai Conservatori pugliesi e dall’Università del Salento / Associazione “Amici della Musica”, Ortelle (Le) / Associazione Socrate, Corigliano d’Otranto (Le)

Patrocini:

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...